Loading...
MAX & JOYCE 2019-12-05T16:47:45+00:00

Project Description

MAX E JOYCE

Quando Federica di Vento d’Eventi ci ha detto di questo matrimonio siamo rimasti entusiasti. Due ragazzi dal Texas che venivano a sposarsi in Italia accompagnati solo dai loro genitori e i loro fratelli e sorelle. Un matrimonio di 8 persone totali ma stupendo. La vera essenza del matrimonio dovrebbe essere l’unione di due anime, di due entità distinte che si fondo in un’unica entità. Questo matrimonio è stato proprio così…l’emozione era palpabile ed il sentimento che si percepiva era autentico. Un matrimonio sentito, emozionante ed emotivo. Avevano scelto come location dell’evento il Castello di Semivicoli a Casacanditella, una vera chicca in Abruzzo. Una location suggestiva, un palazzetto baronale ristrutturato in maniera conservativa, permeato dalla storia ed immerso in uno splendido vigneto proprietà delle tenute Masciarelli. La nostra particolarità è anche la lingua…ce la caviamo con l’inglese, per cui con loro non abbiamo avuto problemi a comunicare. La cerimonia era simbolica, studiata insieme a Vento d’Eventi, ed officiata da un’officiante d’eccezione, Valentina, la direttrice del Castello. Come loro fotografo di matrimoni in Abruzzo ho cercato di cogliere e catturare nelle foto la loro voglia di riportare con loro un po’ della nostra terra. Lo sposo, in realtà, per motivi di lavoro del padre, aveva vissuto per due anni vicino Sulmona; ed il fatto di sposarsi in Abruzzo per lui significava veramente tanto! Dopo la cerimonia intima nella bottata, accompagnata solo da un violino, si sono tutti spostati nella veranda del giardino segreto dove era allestito il tavolo per la cena. Il catering, il ristorante Ferrara di Bucchianico, aveva studiato per loro un menù con eccellenze della cucina abruzzese La torta, una red velvet straordinariamente realizzata dalla pasticceria La Mimosa di Tollo, era piccola nell’aspetto ma gigante nella bontà! Un matrimonio intimo ma completo, senza esagerazioni ma con l’amore al centro di tutto!

Grazie Max e Joyce.